Torna al blog

Pubblicato il: Luglio 24, 2017

Benefici di un massaggio russo

Molte culture in tutto il mondo hanno sviluppato e incorporato varie forme di terapia di massaggio nei loro sistemi sanitari tradizionali. Alcune delle principali culture come i cinesi, indiani e greci hanno sostenuto l’uso di questa terapia per il trattamento di varie condizioni e disturbi. La terapia ha fatto passi significativi durante la seconda guerra mondiale, quando la medicina convenzionale era a scarseggiare. La carenza di farmaci in questo momento ha spinto alcuni dei rinomati medici a ricercare i benefici terapeutici del massaggio nel trattamento di varie malattie.
Il massaggio russo si riferisce a un sistema di massaggio terapeutico sviluppato nell’ex Unione Sovietica durante la seconda guerra. Massaggio russo utilizza una varietà di manipolazioni dei tessuti molli del corpo per ottenere benefici specifici che includono la riduzione dello stress e alleviare i dolori muscolari. Le tecniche applicate nella terapia di massaggio russa possono variare tra i terapeuti. Tuttavia, le principali tecniche utilizzate da un massaggiatore includono sfregamento, carezze, vibrazioni e impastamento.
La terapia di massaggio russa incorpora una varietà di esercizi di movimento che non sono comuni in altri tipi di terapie di massaggio. Questi movimenti mirano ad alcune aree nascoste del corpo e raggiungono le parti del corpo lontane da raggiungere proprio come fa lo yoga. Più precisamente, l’impasto russo utilizza una tecnica di schiaffi denominata percussione che aiuta a perdere le aderenze muscolari.

Benefici del massaggio russo

I benefici della terapia di massaggio russa sono molti poiché possono aiutare tutti, indipendentemente dalla loro età o occupazione. Gli esperti dicono che può essere utilizzato per una vasta gamma di disturbi cardiovascolari, muscolo-scheletrici, ginecologici, gastrointestinali, interni e in condizioni post-chirurgiche. La terapia è molto apprezzata in Russia e un massaggiatore la esegue. Il reparto di terapia è di solito il più grande nella maggior parte degli ospedali russi poiché è considerato come un’inclusione significativa nella riabilitazione del paziente.
Alcuni dei disturbi che si dice alleviare con la terapia russa includono insonnia, asma, borsite e distorsioni dell’anca. Allevia anche la sindrome del tunnel carpale, forti mal di testa, stitichezza, coliche, colon spastico e disturbi della funzione immunitaria. La terapia è delicata e puramente non invasiva; pertanto, è considerata la migliore soprattutto per gli anziani.

Leggi altri post come questo

Condividi con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.