L’arsenico è un semimetallo o metalloide: le sue proprietà si trovano tra quelle dei metalli e quelle dei non metalli. Si verifica naturalmente nella terra e nei mari. È inodore e insapore. L’arsenico è un elemento (As) che si verifica nella crosta terrestre-roccia, suolo, tutte le fonti naturali di esposizione, o può essere ricondotto a salamoie di acque profonde utilizzate per produrre petrolio e gas naturale. Le fonti ambientali di arsenico derivano dall’uso continuo dei suoi composti e pesticidi, dal suo rilascio involontario durante l’estrazione di oro e piombo e dalla combustione del carbone, di cui è un contaminante. Gli effluenti industriali contribuiscono anche all’arsenico nell’acqua in alcune aree. È opinione diffusa che l’arsenico naturale si dissolva da alcune formazioni rocciose quando i livelli delle acque sotterranee diminuiscono in modo significativo. Gli inquinanti superficiali legati all’arsenico entrano nei sistemi delle acque sotterranee spostandosi gradualmente con il flusso delle acque sotterranee da piogge, scioglimento della neve, ecc. L’acqua potabile, in particolare le acque sotterranee, è una delle principali fonti di arsenico per la maggior parte delle persone.
L’arsenico inorganico può verificarsi nell’ambiente in diverse forme, ma nelle acque naturali, e quindi nell’acqua potabile, si trova principalmente come arseniato trivalente (As(III)) o arseniato pentavalente (As (V)) . Le specie di arsenico organico, abbondanti nei frutti di mare, sono molto meno dannose per la salute e sono prontamente eliminate dall’organismo.

Il limite di arsenico nell’acqua potabile consigliato dall’Unione Europea e dall’Organizzazione mondiale della Sanità e citato negli standard sull’acqua potabile è 0,01 mg/l. Clicca qui per gli effetti sulla salute di arsenico.

Informazioni sulla rimozione dell’arsenico dall’acqua sono disponibili qui.

Clicca qui per informazioni generali sui contaminanti delle acque sotterranee. Controllare anche le intrusioni di acqua di mare, nitrati e ferro nelle acque sotterranee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.