Condividi
Tweet
Condividi
Condividi
Email
Stampa, PDF e-Mail

Da Brian Chou, OD, FAAO

Nov. 29, 2017

“Online eye exam” offerte come Opternative, Prescription Check by Warby Parker e Simple Contacts rappresentano gli sforzi di imprenditori intraprendenti per generare occhiali e lenti a contatto prescrizioni da remoto senza che l’utente debba entrare in uno studio medico. Questi nuovi servizi sfidano le normative e la sensibilità dei professionisti eyecare. Danneggeranno la tua pratica e i tuoi pazienti o queste preoccupazioni sono esagerate?

Negli ultimi mesi ho utilizzato Opternative, Prescripton Check e Simple Contacts. Nel loro stato attuale, posso dire con sicurezza che la grande maggioranza ODs non li userà per ottenere le proprie prescrizioni. In altre parole, queste offerte non superano il test “dogfooding”, come è noto nel settore tecnologico. Molto semplicemente, questi servizi online non sono abbastanza buoni rispetto ai metodi stabiliti per l’aggiornamento delle prescrizioni. Tuttavia, ci sono meriti dietro queste offerte, che condivido qui, insieme alle mie rivelazioni su questa nuova categoria.

In che modo la rifrazione online influisce sulla percezione delle ODs?
Non è un segreto che questi distributori online di occhiali e lenti a contatto considerino la generazione remota di occhiali e prescrizioni di lenti a contatto come la loro arma segreta per aumentare le vendite. Lo fanno assumendo oftalmologi per rinnovare le prescrizioni dietro la facciata dell’interfaccia utente della tecnologia. Molti professionisti eyecare sono irritati da come queste aziende online suggeriscono che gli oculisti nelle impostazioni di pratica tradizionale sono intermediari inutili, scomodi e costosi.

La lotta per controllare la percezione pubblica è iniziata, con queste aziende online che alimentano le fiamme di coloro che già gettano ombra agli optometristi. Nel frattempo, optometria organizzata ha preso una posizione che queste tecnologie non soppiantare gli esami di persona, e possono non riuscire a diagnosticare importanti condizioni di salute. American Optometric Association ha presentato una denuncia formale con la FDA contro Opternative nel 2016.

Più di una dozzina di stati ora regolano i test di vista online. Aggiungendo ulteriori intrighi, Opternative sta ora facendo causa a Warby Parker per aver presumibilmente rubato la loro valutazione rifrattiva online.

Rinnovo prescrizione è una nuova categoria di servizio
Questi test sono tutti liberi di prendere, e solo richiedono la registrazione. Si sono addebitati solo se si desidera ricevere una prescrizione. È $50 per ricevere una prescrizione di occhiali o lenti a contatto (both 60 per entrambi) tramite Opternative; 4 40 per una prescrizione di occhiali tramite controllo di prescrizione; e$20 per una prescrizione di lenti a contatto attraverso semplici contatti.

Per il consumatore, questi servizi di rifrazione online potrebbe sembrare un buon affare con il costo mediano esame oculistico pagato dai pazienti a pagamento diretto a $127 nel 2010, ma forse solo fino a quando non imparano i limiti di questi servizi.

Spoiler alert :Anche se alcuni si riferiscono a questi come “esami oculistici online”, la maggior parte degli utenti dovrebbe rendersi conto rapidamente che non tengono una candela per un esame oculistico completo. Invece, questi servizi sono limitati a rinnovare una vecchia lente a contatto o prescrizione di occhiali attraverso la duplicazione o con modifiche minime. Questi servizi non sono abbastanza buoni per generare la maggior parte degli occhiali prescrizioni de novo, e sono completamente in grado di generare lenti a contatto prescrizione de novo.

Pertanto questi servizi richiedono all’utente di fornire la propria vecchia prescrizione per occhiali o lenti a contatto. Con Opternative e semplici contatti, l’utente deve rimanere nella loro marca esistente di lenti a contatto morbide, anche se non ci sono meccanismi apparenti per prevenire la falsificazione della loro vecchia prescrizione, la loro età, lo stato di malattia sistemica o oculare, o stato di residenza.

In confronto, Prescription Check utilizza il GPS dell’iPhone o dell’iPad per rilevare lo stato di residenza e richiede il caricamento di una foto o una scansione della precedente prescrizione per occhiali. È interessante notare che questi servizi di rinnovo prescrizione on-line cherry-pick utenti a basso rischio escludendo i bambini, gli anziani e quelli con prescrizioni complesse, sintomi sospetti, e la malattia nota.

Sia Opternative che Prescription Check utilizzano lo smartphone come telecomando per visualizzare i test su uno schermo di computer separato. Opternative invia un codice al telefono in modo che il telefono possa sincronizzarsi con lo schermo del computer.

Controllo prescrizione visualizza un codice a barre 3D sullo schermo del computer che l’iPhone o iPad rileva per la sincronizzazione. Sia Opternative e Prescription Check chiede all’utente di inserire una carta di credito contro lo schermo del computer per la calibrazione delle dimensioni. Per raggiungere la distanza di prova corretta, Opternative chiede il sesso dell’utente e il numero di scarpe per consigliare quanti passi per stare lontano dallo schermo del computer.

Ad esempio, un uomo che indossa una taglia 9.5 scarpa è detto di prendere 12 passi tallone-punta lontano dal computer. In confronto, Prescription Check utilizza uno schema a scacchiera sullo schermo del computer, che quando rilevato dall’iPhone o dall’iPad dell’utente, guida l’utente a stare a 11 piedi di distanza. Le misurazioni effettive di rifrazione sembrano non sofisticate. Sia Opternative e prescrizione di controllo utilizzare il test duochrome per valutare sferica sfocatura. Per l’astigmatismo e l’asse, Opternative utilizza un test di scelta della forza di griglie ortogonali accoppiate ad angoli diversi, mentre il controllo di prescrizione utilizza un quadrante del ventilatore modificato.

Simple Contacts adotta un approccio diverso, affermando in anticipo che si tratta solo di un servizio di rinnovo e riordino. Ci vorrà una prescrizione di lenti a contatto prima, e non sarà nemmeno modificare la prescrizione a tutti. L’app registra il video degli occhi dell’utente in vari campi dello sguardo in quello che chiama il suo “test di rossore”, esegue un test di acuità visiva in cui il telefono ascolta la voce dell’utente per leggere correttamente le lettere visualizzate (20/20 equivalenti) da 10 piedi di distanza e chiede all’utente di confermare l’assenza di eventuali anomalie che altrimenti metterebbero Simple Contacts pone queste domande:

• ” Vedi chiaramente nelle tue lenti a contatto?”
• ” Hai dolore o fastidio alle lenti a contatto?”
• ” Capisci che questo è solo un test di visione e non un sostituto per un esame di salute dell’occhio dilatato?”
• ” Hai una delle condizioni di salute elencate?”È seguito da un elenco di condizioni tra cui cataratta, glaucoma e cheratocono. Esso comprende anche nella lista, “L’assunzione di un farmaco che colpisce la vostra visione” e “Qualsiasi malattia che colpisce la salute oculare (chiedere al medico).”

Se l’utente non risponde “correttamente”, l’app visualizzerà ” Oh, no! Il nostro test è stato progettato per i pazienti a basso rischio senza una storia di problemi di salute degli occhi. Sulla base della tua risposta, potrebbe essere meglio per te vedere un medico per un esame completo.”Tuttavia, l’utente può premere il pulsante “indietro” per rivedere o falsificare la risposta, per ricevere ancora la prescrizione di lenti a contatto duplicate e rinnovate.

I pazienti sottovalutano il loro rischio di malattie agli occhi
Come clinico, ho trovato la natura segnalata dall’utente di questi servizi online inquietante a causa di ciò che è noto come pregiudizio di salute self-serving. Vale a dire, le persone sono irrealisticamente ottimistiche sul fatto che sono meno inclini al rischio per la salute rispetto ad altri. Ad esempio, le persone credono di essere meno suscettibili all’influenza rispetto ad altri. Nello stesso modo in cui il 93 per cento dei conducenti credono di essere meglio della media, un’impossibilità statistica, gli utenti di test di rifrazione online probabilmente auto-valutare la loro visione e la salute degli occhi più positivamente di quanto dovrebbero.

In effetti, i professionisti della cura degli occhi vedono abitualmente pazienti che negano qualsiasi sintomo o cambiamento visivo, sebbene i loro esami rivelino il contrario. I servizi di rifrazione online sfruttano la debolezza del consumatore di credere di essere meno inclini a problemi di salute degli occhi e cambiamenti visivi rispetto alla realtà. Purtroppo, questa strategia è in contrasto con la protezione del benessere dei loro utenti.

La percezione del paziente di sapere di cosa hanno bisogno non è accurata
Un altro errore dei test di vista online è che sfruttano la tendenza cognitiva degli esseri umani a supporre di comprendere fenomeni complessi con maggiore precisione, coerenza e profondità di quanto non facciano realmente. Tuttavia, questo pregiudizio cognitivo non è valido. Quando alle persone viene chiesto di spiegare la loro comprensione in dettaglio, le lacune nella spiegazione si manifestano. Ad esempio, i pazienti spesso si lamentano che la loro prescrizione di occhiali è troppo debole, ma avranno difficoltà a spiegare come lo sanno. In questi casi, non è insolito per la loro prescrizione di occhiali per essere in realtà troppo forte, o per la malattia dell’occhio non rilevata alla base della denuncia. Tuttavia, Opternative chiede ad alcuni utenti se credono che la loro prescrizione di occhiali sia troppo debole o troppo forte e di usare la loro risposta per guidare ciò che viene inserito nella loro nuova prescrizione.

La sfida
A mio giudizio, le valutazioni rifrattive online esistenti non sono abbastanza buone da stravolgere la tradizionale cura dell’occhio refrattivo. Per questo motivo, cercano di estendere la scadenza di una prescrizione preesistente senza apportare modifiche sostanziali.

Anche così, c’è una notevole domanda dei consumatori per il rinnovo della prescrizione senza un esame di persona. La narrativa delle aziende online gioca a risparmiare denaro alle persone e maggiore convenienza. L’ironia è che molti medici, me compreso, sono felice di estendere una prescrizione in circostanze ragionevoli, che farebbe risparmiare al paziente il tempo e la spesa di utilizzare uno di questi servizi online.

Mentre le attuali offerte online sono inferiori, prefigurano una tecnologia migliorata in anticipo. Ad esempio, EyeNetra e SV One possono avere il potenziale per abilitare la prescrizione remota de novo. Forse gli oculisti abbracceranno queste future offerte per se stessi e per i loro pazienti.

Il rinnovo della prescrizione online ti spingerà a offrire più generosamente estensioni di prescrizione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.