A cinquemila miglia di distanza, Poon Lim aveva appena concluso un contratto come ragazzo di cabina con una nave britannica vicino alla Cina. Era stato trattato come sporco e giurato di non salire mai più su una nave. Si stava preparando per ottenere la sua laurea in ingegneria.

Sfortunatamente, l’esercito giapponese stava avanzando sulla Cina, in quello che sarebbe diventato un famigerato regno nel sangue. La Cina stava disperatamente raschiando insieme le forze per contrastare il loro attacco. Il padre di Lim ha letto del programma marinaio britannico e pregò il figlio di andare. Ha assicurato a Poon che sarebbe stato più al sicuro che in Cina. Erano parole che suo padre avrebbe poi rimpianto.

Riluttante, Poon Lim ha deciso di andare. Lim ha iniziato il suo tour sul Ben Lomond. Era un’enorme nave mercantile:

Foto reale del Ben Lomond. Surce: Foto via uboat.net

Era al di fuori delle zone militari tradizionali in Europa, facendo rifornimenti dall’Africa al Sud America. Ma l’illusione della sicurezza si sarebbe presto dissipata.

Il 23 novembre 1944, mentre la nave attraversava l’Atlantico, barcollò di lato mentre veniva scossa da un’esplosione. Un u-boat aveva aperto il fuoco sulla nave, nonostante fosse piena di personale non militare.

L’enorme nave affondò in poco più di due minuti. Si inclinò lateralmente, intrappolando molti dell’equipaggio all’interno. Solo 10 persone sono uscite dalla barca. La nave era sott’acqua quando Lim fuggì. Il suo giubbotto lo ha aiutato a risalire in superficie.1

Poon Lim appeso sul relitto come la nave principale canna per il fondo del mare. Ha trovato la strada per una tavola di legno di otto per otto piedi. Ha poi raccolto il maggior numero di forniture intorno a lui come poteva.

Gli altri uomini che fuggirono furono in seguito salvati da barche di passaggio, che non riuscirono a vedere Lim sulla sua zattera.

Fu lasciato incagliato nel mezzo dell’Atlantico.

Le sue forniture includevano:

  • Un quattro litri caraffa d’acqua
  • una piccola scatola di biscotti
  • Un grande telo
  • un piccolo sacchetto di zucchero
  • alcuni razzi
  • corda
  • due di fumo pentole
  • E una torcia elettrica

Nei prossimi giorni, le sue forniture diminuito. Il sole ha cominciato a prendere un pedaggio sul suo corpo. Ha costruito un tetto con il telo di plastica. Ha anche usato quel telo per incanalare l’acqua nella sua brocca.

Due settimane dopo, era completamente senza cibo e affamato. Usando la molla della sua torcia elettrica, una corda e un chiodo da una tavola di legno, creò una lenza. Ha raschiato un’esistenza con il pesce che ha catturato. Ma è andato ancora giorni senza mangiare.

Complicando le cose, Lim non sapeva nuotare. Ha trascorso la maggior parte dei suoi giorni legati alla sua zattera da una caviglia.

Durante un tratto di tre giorni senza acqua, il suo corpo ha iniziato a flirtare con la morte. Un uccello è atterrato sulla sua zattera. Nella disperazione suprema, saltò e lo afferrò, uccidendolo, e poi bevve il suo sangue. Ha continuato a farlo con un certo numero di uccelli, ottenendo appena sufficiente sostentamento liquido.

Sfortunatamente, gli scarti degli uccelli che affondavano attirarono l’attenzione degli squali, il che fece sì che tutti i pesci stessero lontani dalla sua nave.

Senza altre opzioni, fu costretto a pescare uno squalo. Ha tirato su il suo primo piccolo squalo. Ciò ha portato a una lotta enorme che lo ha ferito. Lo squalo alla fine soccombette e aveva cibo, per il momento.

Per mesi, Lim sedette in mezzo all’oceano, disidratato, vicino all’orlo della fame, dell’avvelenamento da sole e dell’annegamento. Tempeste multiple hanno colpito la sua zattera, facendogli perdere rifornimenti. Spesso, vedeva passare barche in lontananza senza vederlo. Ad un certo punto, vide passare una nave tedesca e lo ignorò intenzionalmente.

In un’altra occasione, un grande aereo da ricognizione volò sopra e lo vide. Poi ha fatto un altro passaggio e lasciò cadere una grande boa rossa per segnare la sua posizione per il suo aereo di salvataggio. Ma, subito, una tempesta enorme è venuto e lavato la boa e Lim lontano l’uno dall’altro.

Alla fine, andò alla deriva abbastanza vicino al Brasile e fu trovato da un pescatore locale.

Fonte: pic via Goodreads

Ha trascorso le prossime due settimane in ospedale recupero.

Ha ancora il record mondiale per il tempo più lungo sopravvissuto mentre era bloccato in mare a 133 giorni.2

Avrebbe continuato a ricevere un benvenuto di eroi in Gran Bretagna, diventando una sensazione internazionale. Ha affermato che la sua educazione in una zona povera della Cina meridionale lo ha aiutato a superarla. Intorno a lui, la gente era cresciuta solo ottenendo da tutta la sua vita. Era abituato ad esso.

Alla fine si trasferì a Brooklyn, New York, dove ebbe quattro figli e visse una vita fruttuosa e felice.

Ha vissuto fino al 1991, che è stato molto buono, considerando che il 1943 è stato quasi il suo ultimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.