La pandiculazione è lo stiramento involontario dei tessuti molli, che si verifica nella maggior parte delle specie animali ed è associato a transizioni tra comportamenti biologici ciclici, in particolare il ritmo sonno-veglia (Walusinski, 2006). Lo sbadiglio è considerato un caso speciale di pandiculazione che colpisce la muscolatura della bocca, del sistema respiratorio e della colonna vertebrale superiore (Baenninger, 1997). Quando, come spesso accade, lo sbadiglio avviene contemporaneamente alla pandiculazione in altre regioni del corpo (Bertolini e Gessa, 1981, Lehmann, 1979, Urba-Holmgren et al., 1977) il comportamento combinato è indicato come la sindrome da sbadiglio (SYS).

SYS è stato associato alla funzione di eccitazione, in quanto sembra ripristinare il sistema nervoso centrale allo stato di veglia dopo un periodo di sonno e preparare l’animale a rispondere agli stimoli ambientali (Walusinski, 2006).

Questo lavoro esplora l’ipotesi che il SYS possa avere anche un ruolo autoregolante per quanto riguarda il sistema locomotore: mantenere la capacità dell’animale di esprimere un movimento coordinato e integrato ripristinando e ripristinando regolarmente l’equilibrio strutturale e funzionale del sistema miofasciale. Ora è riconosciuto che il sistema miofasciale è integrativo, collegando le parti del corpo, poiché la forza di un muscolo viene trasmessa attraverso le strutture fasciali ben oltre gli attaccamenti tendinei del muscolo stesso (Huijing e Jaspers, 2005). Si sostiene qui che la pandiculazione potrebbe preservare il ruolo integrativo del sistema miofasciale (a) sviluppando e mantenendo appropriate interconnessioni fisiologiche fasciali e (b) modulando lo stato pre-stress del sistema miofasciale attivando regolarmente la muscolatura tonica.

Le idee qui presentate sono nate inizialmente da osservazioni cliniche durante la pratica di una terapia manuale chiamata Riposizionamento muscolare (MR) (Bertolucci, 2008, Bertolucci e Kozasa, 2010a, Bertolucci, 2010b). Queste osservazioni sono state integrate da una revisione della letteratura sull’argomento.

Viene presentato un possibile legame tra MR e SYS: I riflessi neurali tipicamente evocati attraverso MR ricordano SYS, che suggerisce entrambi che MR potrebbe stimolare parti della reazione SYS, e indica anche uno dei possibili meccanismi di azione di MR.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.