Azumah Nelson va giù di combattimento a Salvador Sanchez nel fantastico contest

SALVADOR SANCHEZ w rsf 15 AZUMAH NELSON
21 luglio 1982, Madison Square Garden, New York, NY
GUARDANDO questa lotta oggi, come il grande Salvador Sanchez accetta le ovazioni della folla con un sorriso fanciullesco in vista della prossima apertura della campana, è impossibile non provare tristezza per quello che doveva venire. Meno di un mese dopo il messicano di 23 anni è stato ucciso al volante della sua Porsche mentre si scontrava frontalmente con un trattore. Una fine ingloriosa per Sanchez, ma l’epitaffio vero e proprio è arrivato all’interno del Madison Square Garden, quando ha fermato Nelson nel 15 ° round. Se gli sforzi di Sanchez gomma impresso il suo posto nella storia, Nelson costringendolo in questo tipo di battaglia dopo solo 13 combattimenti ha segnato l’inizio della sua marcia verso la grandezza. Una gara suprema.

LO SAPEVI? Anche se Sanchez ha mostrato pochi segni di angoscia in battaglia era ben consapevole di essere nel bel mezzo di una lotta titanica. “Mi sento molto debole”, ha detto al suo angolo alla fine del quarto. “Colpisce molto forte ed è molto veloce.”

ATTENZIONE A: Come Sanchez orchestra sapientemente il traguardo nel 15 ° round di una lunga e drenante guerra. Con il suo rivale che brulica su di lui, trova lo spazio in un campo di battaglia claustrofobico per colpire il coraggioso Nelson per sconfiggere.

Tagsazumah nelson salvador sanchez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.