Mettimi come un sigillo sul tuo cuore, come un sigillo sul tuo braccio. Poiché l’amore è forte come la morte, la sua gelosia dura come la tomba. L’amore lampeggia come il fuoco, il tipo più luminoso di fiamma. (Cantico dei Cantici 8:6 NLT)

Desidero presentarvi una signora molto speciale. Lei è la donna più elegante dell’universo. Lei è antica quanto Dio. Esisteva prima degli angeli. Le sue origini risalgono più indietro dell’antichità stessa. Eppure è sempre giovane.

Quando si tratta di pura classe e bellezza, lei è senza pari. La parola “stordimento” è un eufemismo per descriverla. È bella come il volto di Dio. Lei è oltre accattivante. È ipnotica e magnetica. C’è gloria in lei che molti di noi non hanno mai immaginato. Solo un assaggio della sua incomparabile bellezza potrebbe conquistare il tuo cuore e possedere il tuo essere. Perché è incurabilmente attraente.

Questa donna è la donna più liberata del mondo. In realtà, lei incarna la parola libertà. È anche la seconda più grande amante dell’universo. Ed era fatta per amore.

Questa donna sta al cuore stesso del proposito eterno di Dio. Lei è la sua più alta passione . . . La sua santa ossessione. Lei è lo scopo della creazione stessa in cui io e te ci troviamo. E il tuo Signore è innamorato di lei!

Eppure, nonostante quanto sia inestimabile questa donna affascinante, è stata completamente trascurata. E ‘ stata dimenticata. E con rare eccezioni, è stata velata alla maggior parte di noi. Qui sta il mio motivo per scrivere la prima sezione di questo libro: è quello di dare il suo centro della scena.

Fin dall’inizio, Dio ha avuto una sola passione . . . uno scopo . . . un sogno.. Prima del tempo, l’Onnipotente ha avvolto il Suo alto e santo proposito in un mistero. E l’ha nascosto nel Figlio. Per secoli, nessuno sapeva quale fosse questo scopo. Era profondamente nascosto in Dio. Era un segreto – il segreto dei secoli (Rom. 16:25; Col. 1: 26; Efes. 3:4-5, 9).

Adamo camminava con Dio, ma non conosceva il mistero. Abramo era amico di Dio, ma non conosceva il mistero. Mosè era il profeta di Dio, ma non conosceva il mistero. Né Davide, né Isaia, né Geremia.

Il mistero non era solo velato ai mortali, era nascosto anche agli angeli. Gabriel e Michael non lo sapevano. Né Lucifero né i suoi eserciti demoniaci (1 Cor. 2: 7-8; Efes. 3:9-10).

Perché Dio tenne segreto il Suo proposito per così tanto tempo? Presumibilmente, è perché non voleva che fosse sventato prematuramente. Il proposito di Dio incarna il Suo sogno . . . La sua passione . . . Il suo battito cardiaco. Così lo tenne vicino al suo giubbotto fino a quando i tempi erano maturi per la sua inaugurazione.

Il sacro mistero fu proclamato per la prima volta dagli autori dell’Antico Testamento in storie, tipi, immagini e ombre. Ma sebbene re, profeti e saggi lo proclamassero, non lo comprendevano.

Venne però un giorno in cui Dio alzò il sipario e svelò il segreto. E ha scelto un uomo di nome Paolo di Tarso per svelare al mondo (Col. 1: 25-29; Efes. 3:1-11). Nelle lettere di Paolo, specialmente Efesini e Colossesi, l’apostolo parla di questo mistero con grande fervore. Praticamente esaurisce il linguaggio umano per trasmettere le sue incomparabili profondità e altezze insondabili. Paolo, insieme ad altri apostoli e profeti nel primo secolo, sono stati “amministratori del mistero divino” (1 Cor. 4: 1; Col. 1: 25-26; Efes. 3:2-9).

Il giorno in cui Dio alzò il sipario e fece uscire il segreto, il Suo nemico si bloccò dal terrore. Satana non ha mai visto, sognato, né pensato che una cosa del genere potesse essere possibile. (Sinceramente, vive ancora nel terrore quando le donne e gli uomini capiscono il mistero.

Anche se Dio ha rivelato il Suo mistero nel primo secolo, rimane un segreto per la maggior parte dei cristiani di oggi. Dio deve aprire gli occhi del Suo popolo in ogni generazione perché lo afferrino. In questo modo, la grande preghiera di Paolo in Efesini 1:17-23 viene ancora esaudita.

Il mistero divino ha tutto a che fare con la donna di cui ho parlato. Questa straordinaria signora riempie le pagine della sacra Scrittura. Si presenta all’inizio della Bibbia; si presenta in tutto il centro; e si presenta alla fine. Le Scritture ci danno una veduta esaltata di questa donna insieme al suo Marito immacolato. Ogni libro della Bibbia pulsa del suo profumo.

In Genesi 1 e 2, la Bibbia si apre con una donna e un uomo. In Apocalisse 21 e 22, la Bibbia si chiude con una donna e un uomo. La Bibbia si apre con un matrimonio e finisce con un matrimonio. Si apre con un matrimonio e finisce con un matrimonio. Si apre con un ragazzo e una ragazza, e finisce con un ragazzo e una ragazza.

La tua Bibbia è essenzialmente una storia d’amore!

Infatti . . . è la più grande storia d’amore di tutti i tempi. È il classico racconto romantico. Nelle parole di Fulton J. Sheen, è “il romanticismo divino.”E il tuo Signore è un romantico senza età.

Chi mi conosce bene può dirti che sono un grande fan delle storie d’amore. I miei film preferiti sono i film romantici. (Ammetterò spudoratamente che possiedo una modesta collezione di loro.) Questi film hanno il potere di evocare forti emozioni. Fino al punto di tirare le lacrime dagli occhi degli spettatori. Eppure la storia d ” amore più potente che ogni essere umano ha mai realizzato impallidisce in confronto al romanticismo epico che corre in tutta la Bibbia.

Si prega di prestare attenzione a questa frase successiva. Ogni storia d’amore costruita dalle menti degli uomini mortali . . . ogni storia d’amore che ha fatto la sua comparsa nelle pagine della storia umana . . . che sia finzione o saggistica . . . è solo un riflesso, un’immagine pallida, un ritratto debole, una versione strapazzata del sacro romanticismo dei secoli.

Dio ha scritto la più incredibile storia d’amore mai scritta. È una storia che ha stabilito lo standard per tutta la letteratura romantica da seguire. Ogni grande saga segue la trama della storia d’amore nascosta contenuta nella Scrittura. Ma nessuno può vincere.

L’impronta romantica del Signore è scolpita nella tavoletta di ogni cuore umano. Per questo motivo, il romanticismo attraversa i secoli della storia umana. Non invecchia mai né passa di moda. G. K. Chesterton una volta disse che ” il romanticismo è la cosa più profonda della vita.”Tu ed io siamo nati in una tale storia d’amore—il romanticismo dei secoli.

Il romanticismo celeste inizia in Genesi 2. Rivediamo ora il settimo giorno della creazione di Dio e osserviamo lo svolgersi del dramma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.