Non avevo pensato al latte di arachidi prima d’ora. Immagino che poche persone hanno – non esiste nel Regno Unito – ma poi la società statunitense Elmhurst Dairy, che ha recentemente scambiato le mucche per noci, ha iniziato a farlo, e improvvisamente il latte di arachidi è diventato un po ‘ come quella scena in Call Me By Your Name che coinvolge Timothée Chalamet e a peach. Una di quelle cose a cui non hai pensato molto fino a quando non lo fai, e quindi non puoi annullare quel pensiero fino a quando non hai provato. Quindi, l’ho fatto – con le arachidi, non le pesche, cioè.

Il latte dell’arachide è l’ultima aggiunta al canone dei latti della noce che include la noce di cocco, l’anacardio, la nocciola e la mandorla. Ho fatto il mio durante il fine settimana di Pasqua, quando i negozi erano chiusi. Fortunatamente, il pub lungo la strada era aperto così, dopo l’agnello, mi sono diretto al Cavallo bianco, ho ordinato mezzo sidro e quattro sacchetti di arachidi salate, ho dato una falsa storia sul perché ne avevo bisogno così tanti e sono andato a casa.

Seguendo la ricetta più semplice che ho trovato, ho sciacquato il sale con 200 g di noci e li ho messi in acqua per immergerli durante la notte. La mattina dopo, le noci visibilmente gonfie, le ho mescolate con mezzo litro di acqua pulita e ho aggiunto essenza di vaniglia e due prugne secche. (La ricetta richiedeva date ma questa volta il cigno bianco non poteva consegnare.) Ho mescolato per circa un minuto, versato il liquido attraverso un panno di mussola Eve Lom e ta-dah! Latte di arachidi.

Non posso sottolineare abbastanza quanto sia strano il latte di arachidi a temperatura ambiente. Refrigerato, tuttavia, aveva un sapore più bello di qualsiasi latte di noci che ho comprato: un’acqua densa con un sapore di arachidi.

Il mercato globale delle bevande alternative da latte dovrebbe superare £11.4 bn quest’anno. Il latte di mandorle è stato a lungo il re del gioco, ma le mandorle amano l’acqua, che è tutt’altro che ideale per l’ambiente. (C’è un’intera sottotrama in The Good Place di Netflix in cui un personaggio pensa di essere stato mandato all’inferno per aver usato il latte di mandorla, nonostante lo sappia. Quindi forse questa è la grande occasione dei peanuts. La mia versione aveva quasi la stessa quantità di proteine del latte da latte-più di quanto si trovi nelle alternative alle mandorle-quindi potrebbe rivelarsi popolare anche con i tipi di palestra.

Un problema con i latti non caseari è la semantica. Dobbiamo chiamarlo qualcosa, ma possiamo chiamarlo latte? Palm Things, che sta per lanciare bevande a base di anacardi e cocco, ha optato per il moniker sempre più popolare “Mylk”. In omaggio, forse, alle mucche che usavano mungere prima di passare alle noci, Elmhurst Dairy chiama la sua bevanda “Noccioline munte”.

I latti di noci hanno la responsabilità di imitare i loro equivalenti lattiero-caseari? A meno che non si deve evitare il latte per motivi dietetici, dovrebbe ammaraggio dairy significa accettare che ci sono alcune cose che non si può più godere allo stesso modo? Come con la maggior parte delle cose nella vita, non sono sicuro – ma quello che so è che il latte di arachidi è buono servito freddo, in un frullato e lordo con cereali. E, Oscar-saggio, Chalamet è stato derubato.

Argomenti

  • Food
  • Il faddy eater
  • caratteristiche
  • Condividi su Facebook
  • Condividi su Twitter
  • Condividi via e-Mail
  • Share on LinkedIn
  • Condividi su Pinterest
  • Condividi su WhatsApp
  • Condividi su Messenger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.