Per “passare dalla catastrofe”, secondo la leggenda metropolitana, è necessario sperimentare un grande terremoto o altro evento catastrofico durante l’esame finale che giustifica i registrar universitari per dare a tutti i voti che passano. Ma nel caso della band di Stanford, “Pass By Catastrophe”, la frase significa esplorare fare musica insieme e far cadere il tuo primo extended play (EP) nell’ottobre. 4, in mezzo alla Stanford grind.

That Pass By Catastrophe è, come dice il cantautore e chitarrista Max Kilberg ’21, una “somma delle sue parti” diventa veramente evidente dall’ascolto della storia delle origini della band in tandem con il loro nuovo EP. Sebbene tutti e quattro i membri provengano da diversi background accademici — che vanno dall’economia e dalle scienze ambientali alla comunicazione e agli studi cinematografici — il loro EP esemplifica come abbiano colmato le loro diverse esperienze come studenti-musicisti per creare un nuovo groove degno di nota.

L’idea di creare una band emerse dalla stretta amicizia tra Max e il cantante Dexter Simpson ’21 come frosh hallmates in Twain. Max era venuto a Stanford ” cresciuto su una dieta pesante di rock classico “con un forte background in chitarra e canzone-scrittura, e sapeva che voleva trovare persone a” fare cose di musica ” con lui nel campus. Dexter ha perseguito allo stesso modo molti gruppi musicali diversi come frosh, impiegando il suo teatro musicale e la sua formazione vocale classica come Mendicante, membro principale di Gaieties 2017 e membro del collettivo Brass Acid. Max ricorda con affetto quando lui e Dexter eseguito cover acustiche di canzoni rap per i loro amici frosh dormitorio. Egli crediti dorm Cafe Nights per ispirarli a formare una band e farsi coinvolgere con uno studio di registrazione come studenti del secondo anno.

Max e Dexter incontrarono per la prima volta il loro futuro chitarrista e bassista Zach Plante (’18, Dartmouth) ad un concerto degli Oates nel campus. Zach si è dimostrato prezioso per la band grazie alla sua notevole esperienza di suonare con la Dartmouth college band Winterhill e la sua familiarità con l’ingegneria del suono e la registrazione in studio dalla registrazione di un EP. Attraverso Zach, Max e Dexter sono entrati in contatto con il batterista e pianista della band Sam Silverman ’21, che ha suonato per una varietà di ensemble nel campus come frosh ma stava anche prendendo lezioni di teoria e orchestrazione come minore musicale.

Anche se Pass By Catastrophe iniziato come quattro ragazzi del college jamming fuori insieme durante winter quarter, tra l’euforia di esibirsi e l’esperienza di registrazione in studio di Zach, il gruppo ha messo gli occhi sulla registrazione di un EP. La band ha incontrato il loro produttore per caso quando hanno visitato Hyde Park Studios a San Francisco. Il loro futuro produttore Chris Marquez, che ha lavorato come ingegnere del suono in studio al momento della loro visita, inizialmente ha mostrato loro l’attrezzatura e lo spazio. Max ricorda come tutti hanno subito vibrato con lo storico studio di registrazione grazie ai poster Grateful Dead intonacati alle pareti e al fatto che Kanye West stesso solo una settimana prima si era seduto sulla stessa sedia dello studio come loro.

Quando Marquez si sedette con la band per discutere della loro musica Max ricorda come “gli piaceva molto il loro suono” e si offrì di aiutarli a mixare e produrre le loro tracce. La band si è quindi orientata in spring quarter per registrare il loro EP completo con l’obiettivo di bilanciare e registrare il loro EP in una sola sessione di registrazione. Una settimana tipica per Pass By Catastrophe li ha visti incontrarsi almeno due volte per provare sia cover che canzoni originali, esibirsi in un concerto nel campus o prepararsi per la registrazione in studio alla Roble Arts Gym.

Max pensieroso ha spiegato come i temi del EP di debutto di Pass By Catastrophe sono sia l’esperienza di abbracciare il caos della vita e la nostalgia sognante di crescere nella periferia americana e trasferirsi in California. Il suono di Pass by Catastrophe è guidato dai classici riff di chitarra rock e dalla voce bluesy di Dexter, come se fosse un riconoscimento della diversità delle esperienze musicali e di vita che hanno portato ogni membro della band a out west al campus di Stanford.

I membri della band sono tutti interessati a fondere la critica sociale con vibrazioni musicali che attingono a tutto, dal rock classico e pop moderno (si pensi ai Coldplay e ai Kooks) al jazz e al blues. Le vibrazioni rock nostalgiche del gruppo hanno chiaramente guadagnato trazione con il pubblico, come le tre tracce sul EP hanno già raccolto migliaia di giochi su Spotify nella settimana o due dal loro rilascio. La canzone ” Pretty Lady “ha una particolare importanza nel cuore del gruppo come il suo” bop ” a causa di una memoria potente durante la registrazione in studio. Max ricorda come il gruppo fosse stato inizialmente incerto se registrare la canzone. Dopo che Zach ha deposto la traccia del pianoforte ed è stata trasformata da una patch di organo e accompagnamento vocale di back-up, il gruppo ha capito quanto potenziale avesse la loro musica.

Alla domanda su cosa riserva il futuro per il gruppo, Sam nota che il gruppo intende suonare diversi concerti a Stanford e oltre lo scopo di celebrare il loro EP. Alcuni studenti di Stanford potrebbero averli sentiti alla loro festa di rilascio lo scorso venerdì, ma altri possono sintonizzarsi su KSZU alle 8 di sera questo mercoledì, ottobre. 16 per sentirli suonare dal vivo in onda. Il gruppo ha in programma di avventurarsi in concerti a Menlo Park, Palo Alto e San Francisco, oltre a sviluppare nuove tracce. Se quasi quattromila ascolti Spotify di ” Pretty Lady “negli ultimi dieci giorni è un’indicazione, questa band di studenti-musicisti è sulla buona strada per raggiungere il loro obiettivo di” fare musica per e da tutti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.