X

Privacy&Cookie

Questo sito utilizza cookie. Continuando, accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni, tra cui come controllare i cookie.

Capito!

Pubblicità
Convento di Cristo a Tomar

Convento di Cristo a Tomar

Nel 1160, Cavalieri Templari castello fu costruito nel Tomar, e trent’anni dopo, hanno combattuto per liberare il Portogallo dalla dominazione Islamica. Tomar venne assediato mentre l’esercito islamico attraversava il fiume Tejo, catturando il vicino castello di Torres Novas.

Per sei lunghi giorni, l’esercito musulmano attaccò incessantemente Tomar, ma nonostante le schiaccianti probabilità, Gualdim Pais, Gran Maestro dei Cavalieri Templari guidò i suoi guerrieri alla vittoria. Una vittoria guidata da un monaco combattente, ha portato alla fede cristiana di essere assunto in tutta la terra.

Diversi castelli di frontiera sono stati costruiti in protezione del Portogallo da questi cavalieri Templari; Almourol, Monsanto e Pombal. Gualdim Pais fondò la città di Tomar e Pombal.

Chi avrebbe creduto, sarebbe giunto a una tragica fine nella prima parte del 14 ° secolo. Re Filippo IV di Francia, aveva convinto il suo Papa fantoccio, che i Cavalieri Templari dovrebbero essere distrutti.

L’Ordine dei Cavalieri Templari era stato ufficialmente sciolto da Papa Clemente nel 1312, e Cavalieri Templari, servi e Monaci erano considerati fuorilegge.

Questi Cavalieri Templari, guerrieri di Dio, avevano i loro beni sequestrati da loro, sulla base di accuse di avidità da parte di un uomo; il re di Francia.

Re Denis del Portogallo, ha messo in discussione queste accuse, ed è venuto in soccorso dei Templari che vivono in Portogallo. Propose loro la creazione di un nuovo ordine, gestito dai Cavalieri Templari dopo l’approvazione del Papa.

Re Denis del Portogallo fece domanda a papa Giovanni XXII, per la creazione dell ‘ “Ordine di Cristo” nel 1317. Il suo scopo era quello di conquistare la terra, gli edifici e la ricchezza dei Cavalieri Templari all’interno del suo regno. Molti Templari non erano più fuorilegge, perché sono venuti sotto la protezione del ” Ordine di Cristo.”Nel 1319, il Papa accolse la proposta avanzata dal re del Portogallo.

Questi cavalieri erano ora membri dell ‘ “Ordine di Cristo”, hanno seguito i loro voti di povertà, castità e obbedienza al Re del Portogallo. Con il suo primo Gran Maestro è stato Dom Gil Martinez, un ex cavaliere di San Benedetto.

Nel 1323, una Bolla papale fu emessa da Papa Giovanni XXII, che diede a re Diniz l’autorizzazione a rimuovere le proprietà dei Cavalieri Templari ora sciolti, al nuovo “Ordine di Cristo.”

Enrico il Navigatore

Principe Enrico il Navigatore

Nel 1415, il principe Enrico il Navigatore guidò le sue forze, nella conquista di Ceuta, nella creazione di un impero portoghese, che si estendeva ben oltre la loro costa. Nel 1417 divenne Gran Maestro dell’Ordine di Cristo fino al 1460, intraprendendo opere di evangelizzazione per il Papa e la Chiesa. Enrico continuò a colonizzare le isole Azzorre e Madera, costruendo due chiostri gotici nel Convento di Tomar durante il suo periodo di gran maestro.

Il Gran Maestro dell ‘ “Ordine di Cristo” fu detenuto dalla famiglia reale, dopo la morte di Enrico.

Nel 1484, Emanuel il duca di Beja divenne 11 ° Governatore dell’Ordine, che ha mostrato segni di declino di appartenenza, a causa delle sue regole. Nel 1492, papa Alessandro VI commutò i voti di celibato in castità coniugale, e nel 1496 la castità coniugale fu ritirata, così come la povertà nel 1505 da papa Giulio II.

Manuele I del Portogallo divenne Gran Maestro dell’Ordine da papa Leone X, Bolla papale del 1516. Durante il suo periodo di Gran Maestro ingrandì la chiesa di Tomar verso ovest, aprì la Charola e creò una navata per ospitare il coro e la sacrestia.

Nel 1522, l’Ordine fu diviso in due divisioni separate; un ordine religioso sotto il Papa e un ordine civile sotto il Re.

Nel 1523, Giovanni III tenne un capitolo e diede a fratello Antonio di Lisbona, un frate spagnolo, la riforma dell’ordine. Nel 1529, il Gran Priore fu rimosso insieme ai suoi sacerdoti e ordinato di indossare l’abito e la croce associati all’ordine.

Dom Antonio divenne il nuovo Priore, e sotto la sua guida molte tombe dei Cavalieri Templari Gran Maestro furono distrutte insieme a documenti. Nel 1567, Antonio ottenne il controllo dei conventi all’interno dell’ordine con l’approvazione di papa Pio V. Nel 1574 re Sebastiano tentò di invertire l’ordine.

Nelle lacrime 1580-1640 un altro tentativo di riformare l’ordine ha avuto luogo, quando Filippo III ha cambiato le condizioni di ingresso, ad un essere di nobile nascita più due anni di servizio in Africa o tre anni di servizio con la flotta.

Papa Pio VI e la regina Maria I riformarono l’ordine, rendendo il convento di Tomar, sede di tutto l’ordine nel 1789, ma perse il suo carattere religioso nel processo.

Il nuovo ordine consisteva in: Gran Maestro, Gran Comandante, sei cavalieri di Gran Croce, 450 Comandanti più cavalieri e solo quelli di fede cattolica potevano essere ammessi all’ordine.

Nel 1834, il Portogallo divenne una terra anti-cattolica, dopo la sconfitta di re Miguel nella guerra civile, e così l’ordine perse le sue proprietà.

Nel 1910, vide la fine della monarchia portoghese, e tutti gli Ordini furono aboliti tranne l ‘ “Ordine della Torre e della Spada.”

Fu riattivato l ‘ “Ordine di Cristo” Militare, composto da un Cancelliere e da un Consiglio di otto membri, nominati dal Presidente della Repubblica.

Immagini: Wikipedia

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.